ULTIM'ORA
PROVA LAST NEWS
Mercoledi, 19 Giugno 2024
21:28
  • INAUGURATA A BRUXELLES LA MOSTRA "L'AQUILA 2009-2024: QUINDICI ANNI DAL SISMA" AVEZZANO: RIPARTONO I LAVORI PER IL TERMINAL A PIAZZALE KENNEDY
  • SICUREZZA NELLA MARSICA: INCREMENTATI I CONTROLLI NEL BIMESTRE APRILE-MAGGIO
  • AQ, VIABILITA': LAVORI DA 1,5 MILIONI NEI COMUNI DI LUCOLI E PIZZOLI
  • ACS INVESTE 4 MILIONI PER IL SECONDO STABILIMENTO A TORTORETO. 50 ASSUNZIONI
  • CONCESSIONI BALNEARI, ANTITRUST CONTRO COMUNE DI PESCARA: IMPUGNATA LA PROROGA CHIETI LABORATORIO ESG AL VIA, FIRMATO L'ACCORDO TRA UNIVAQ, CCIAA CH-PE E INTESA
  • ASL L'AQUILA, PROROGA CONTRATTO ROMANO: E' SCONTRO ANCHE NELLA MAGGIORNZA
  • MARSILIO: “PER EUROPA CHE FUNZIONI SERVE NUOVA MAGGIORANZA SUL MODELLO ITALIANO”
  • CASO QUAGLIERI: CARABINIERI E GDF ACQUISISCONO NUOVI ATTI E DOCUMENTI
  • SULMONA, FUMO DA IMPIANTO COGESA. IL COMUNE CHIAMA ARTA E ASL PER IL MONITORAGGIO
  • COMUNE DI GIULIANOVA, IL PD PERDE UN SEGGIO IN CONSIGLIO
  • ISTAT: "IN ITALIA SALE LA SPESA SERVIZI SOCIALI, RESTANO DIVARI NORD-SUD"
  • MARSILIO IN AUDIZIONE ALLA I COMMISSIONE SENATO: "INVESTIRE IN INFRASTRUTTURE" D'ANNUNTIIS: "IL FERROBONUS RILANCERA' IL TRASPORTO FERROVIARIO DELLE MERCI"
  • CHIETI, INAUGURATA LA NUOVA SEDE PER LA DIABETOLOGIA TERRITORIALE
  • DAL 25 AL 29 GIUGNO VERIFICATORI UNESCO AL PARCO NAZIONALE DELLA MAIELLA
  • CRONACA: SCHIAFFI E PUGNI ALLA MOGLIE INCINTA, IN ARRESTO 40ENNE TERAMANO
  • ABRUZZO: PARTE OGGI LA FASE SPERIMENTALE DELLA BANCA DATI STRUTTURE RICETTIVE TERAMO: RIMOSSA LA BACHECA DEI NECROLOGI SU CORSO CERULLI: E SCOPPIA LA POLEMICA <
  • VASTO, MOTO CONTRO AUTOMOBILE: MUORE UN 30ENNE ALLA GUIDA DELLE DUE RUOTE
  • TERAMO: PROGETTO ESECUTIVO PER REALIZZARE UNA RSA PRESSO IL “REGINA MARGHERITA" <
  • PESCARA, POLIZIA DI STATO: GIURAMENTO DI FEDELTà ALLA REPUBBLICA PER 147 ALLIEVI
  • STUDIO SULLA VIVIBILITA' CLIMATICA: CHIETI PRIMA IN ABRUZZO E SESTA IN ITALIA SANTANGELO: DIRIGENZA ADM RIMANGA A L'AQUILA
  • VIA LIBERA DELLA CAMERA AL DDL AUTONOMIA CON 172 Sì, è LEGGE
  • REGIONE PUBBLICA DELIBERA PER ZSC GRAN SASSO. USI CIVICI PROMETTONO IMPUGNATIVA GRAN SASSO TRASFORMAZIONE DA SIC E ZSC è REALTà PUBBLICATA DGR SUL BURA


Proroga Romano a manager della Asl1: scontro anche nel centrodestra

Lega e Noi Moderati denunciano un non coinvolgimento della maggioranza. La minoranza chiede le dimissioni.

di ieri la notizia della proroga di un anno del contratto di Ferdinando Romano alla guida della Asl1 Avezzano-Sulmona-LAquila. Il manager rester in carica fino al 31 maggio 2025. La decisione stata presa dalla giunta regionale, presieduta dal Presidente, Marco Marsilio, su proposta dellassessore con delega alla Salute, Nicoletta Ver, considerata la necessit si legge nella nota diramata dalla Regione di affrontare la delicata fase di adozione del piano di risanamento finanziario attraverso la continuit dellazione amministrativa avviata dal medesimo direttore generale. La scelta ha per avuto come effetto dei pesanti malumori sia in seno alla maggioranza di centrodestra che guida la Regione, sia in seno alla minoranza. Per ovvie ragioni, a destare pi clamore lattacco dei consiglieri Vincenzo D'Incecco e Carla Mannetti (Lega) e Marianna Scoccia (Noi Moderati) che, in una nota, lamentano di aver appreso della notizia solamente oggi dagli organi di stampa, denunciando poi il non coinvolgimento del tavolo politico e del resto della maggioranza. "Oltre a contestare questa decisione, assunta in maniera arbitraria dall'assessore Ver insieme al presidente Marsilio, esprimiamo forti dubbi sulla legittimit del provvedimento in quanto - spiegano i consiglieri - non si comprende bene su quali principi giuridici si fonda. Su quali basi, insomma, il differimento stato argomentato e deliberato dalla giunta regionale convocata d'urgenza nel pomeriggio di ieri, dove peraltro continuano - risultava assente il vicepresidente Imprudente, impegnato in commissione. A Marsilio e Ver chiedono dunque chiarezza e delucidazioni gli esponenti di Lega e Noi Moderati, che concludono: N la legge n lo schema contrattuale, approvato in precedenza, prevedono la possibilit di proroga o di estensione contrattuale. Dalla maggioranza alla minoranza, con gli esponenti del Partito Democratico che, ripercorrendo le vicende di una gestione dellazienda sanitaria da loro definita disastrosa, denunciano come il direttore generale sia stato premiato con la proroga del contratto per aver generato un buco di bilancio drammatico a fronte di un servizio ai cittadini e alle cittadine assolutamente insufficiente. Con questi presupposti, il PD torna a chiedere le dimissioni di Romano, invitando tutti i consiglieri regionali che hanno manifestato il loro sconcerto ad unirsi a loro in modo formale.

L'Aquila 19 Giugno 2024 ore 19:09

Caso Quaglieri: acquisiti atti e documenti

Sotto la lente dingrandimento c il doppio ruolo di Quaglieri, politico e medico chirurgo

Continua linchiesta della Procura dellAquila che vede protagonista Mario Quaglieri, assessore al Bilancio della Regione Abruzzo, rieletto con Fratelli dItalia con quasi 12mila voti alle regionali del 10 marzo scorso. Sotto la lente dingrandimento c il doppio ruolo di Quaglieri, presidente della Commissione Sanit in Consiglio Regionale prima e assessore al Bilancio poi e, contestualmente, medico chirurgo a contratto in cliniche private della provincia dellAquila, lultima la Di Lorenzo, ad Avezzano. Questa mattina Carabinieri e Guardia di Finanza hanno effettuato perquisizioni e sequestri di atti e documenti nella casa dellassessore, nella sede della Giunta regionale di Palazzo Silone all'Aquila, nella sede dell'assessorato regionale alla Salute a Pescara e nella sede della clinica privata Di Lorenzo ad Avezzano. Un focus sarebbe scattato su una delibera approvata a fine 2023 con il voto di Quaglieri, con la quale l'esecutivo di centrodestra ha approvato lo stanziamento di 20 milioni di euro per le case di cura private, compresa la Di Lorenzo, al fine di contrastare la mobilit passiva in Abruzzo. Delibera poi sospesa nel territorio della provincia dell'Aquila su indicazione degli uffici della Giunta regionale. Intorno alla questione si acceso in questi mesi un duro scontro politico. A denunciare la presunta incompatibilit era stato in primis Pierpaolo Pietrucci, esponente del Partito Democratico, con un esposto allAnac che, per, si era dichiarata non competente in materia, rimandando lesame alla Giunta Regionale. Nella seduta del Consiglio dello scorso 13 giugno, in sede di proclamazione degli eletti, la maggioranza di centrodestra ha espresso voto contrario alla richiesta di procedere alla contestazione di incompatibilit avanzata dalle opposizioni. Dopo il blitz di questa mattina, Pietrucci torna sulla questione: La maggioranza ha minimizzato e continua a farlo, - afferma - ma meno male che c' la magistratura che ha tutte le intenzioni di fare luce su questioni a dir poco oscure.

L'Aquila 19 Giugno 2024 ore 19:05

Marsilio in audizione in Senato punta alle infrastrutture

Diritto alla mobilit e accessibilit delle aree interne sono stati i temi cardine

Diritto alla mobilit e accessibilit delle aree interne sono stati i temi cardine della audizione del Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, nella Commissione Affari Costituzionali del Senato, alla presenza, tra gli altri, del Ministro per gli affari regionali, Roberto Calderoli. Marsilio ha in particolar modo posto l'accento sulla necessit di investimenti nelle infrastrutture, citando come esempio il progetto della ferrovia veloce Roma-Pescara, e un possibile collegamento L'Aquila-Roma. Cos riduciamo i divari tra le diverse aree del Paese ha affermato - e rendiamo accessibili tutti i luoghi, garantendo pari diritti di cittadinanza, di sviluppo e di prospettiva futura per tutti i cittadini, dovunque essi vivano. Marsilio ha inoltre menzionato la battaglia condotta insieme ai Presidenti delle Regioni Marche e Umbria per l'utilizzo dei fondi del PSC e del fondo complementare per la ricostruzione post sisma nella realizzazione di infrastrutture stradali, senza dimenticare poi l'importanza anche degli investimenti in infrastrutture materiali e immateriali, come la banda larga e la connettivit digitale, per colmare i divari e garantire pari opportunit di sviluppo a tutte le aree del Paese. E a proposito di trasporti, lassessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti, Umberto DAnnuntiis ha incontrato una delegazione dellassociazione Fermeci, rappresentatrice di tutti gli attori del settore logistico-ferroviario. Nelloccasione, DAnnuntiis ha ribadito la volont della Regione Abruzzo di aderire alla misura nazionale del Ferrobonus, un incentivo il cui obiettivo lo spostamento del traffico delle merci dalla rete stradale a quella ferroviaria. Consentirebbe la riduzione ha spiegato - sia del traffico dei mezzi pesanti sull'autostrada A-14 sia del traffico cargo sulle strade statali, sostenendo lo sviluppo di traffici intermodali negli interporti abruzzesi.

L'Aquila 19 Giugno 2024 ore 19:03

Il Comune di Teramo rimuove la bacheca dei necrologi su corso Cerulli: e scoppia la polemica

Era punto di riferimento soprattutto per gli anziani teramani

Il Comune di Teramo rimuove la bacheca dei necrologi su corso Cerulli e scoppia la polemica. Una sorta di punto di riferimento per venire a conoscenza della dipartita di amici, conoscenti. E soprattutto gli anziani non ci stanno a questa novit. Cos commenta un utente di Facebook: Per i vecchi del mio paese la discesa a Teramo al mattino del sabato era scandita da un preciso e secolare rituale: l'acquisto di qualche arnese agricolo alla ferramenta Noceti, "quass cpe a Trme", ovvero a Piazza Garibaldi; la visita al mercato settimanale, con annessa compravendita di cianfrusaglie femminili; il panino con la porchetta in piazza Verdi; e poi ultima, ma solo cronologicamente, l'attenta lettura dei manifesti funebri affissi alla mitologica bacheca "su cape a lu Crse vicchjie", "poche chiu ss de dua steve Marini". Da qualche giorno per questa storica edicola scomparsa, e non se ne comprende davvero la ragione. Dicono per "decoro". Uffici comunali e sovrintendenze dovrebbero per sapere che il concetto di "decoro architettonico" se non coniugato con le inveterate tradizioni popolari nozione fredda e senz'anima. Quella bacheca era a suo modo un piccolo monumento cittadino e passando accanto ad essa non solo tutti vi lanciavano uno sguardo curioso, anche i pi altezzosi tra i concittadini; ma era dato pure carpirvi qualche generale e saggia considerazione sulla vita e sulla morte. Con frasi direttamente tratte dal miglior repertorio popolare: "eh Mar, che vu fa? na rte: tocche a tutte quinde!"; "oddije, sa morte Niculne, mannagge, n'ahere manghe n'anne che je s'av morte la moje"; "ahu, s'ha morte cust c'ahere giovene, de lu '35: la class'a mi!". Per tacere poi di quel noto politico cittadino che era solito soffermarsi quotidianamente davanti a quei manifesti per verificare se qualche suo elettore non fosse passato a miglior vita, con contestuale e aggiornato riconteggio delle preferenze potenziali. Che dire? Gi manca a tutti. Ridatecela indietro subito com'era e dovera!.

L'Aquila 19 Giugno 2024 ore 15:39

Schiaffi e pugni alla moglie incinta: arrestato

Vessazioni anche nei confronti della figlia di 5 anni

Ennesimo caso di maltrattamenti in famiglia. Ennesimo caso di malvessazioni che distruggono una donna, fuori e soprattutto dentro. Casi che lasciano sgomenti e ripugnano sopratutto e se a pagare le spese di un evidente stato di malessere e cattiveria inspiegabile sono una donna incinta e la sua bambina di 5 anni. L'uomo, un 40enne teramano, stato arrestato.

L'Aquila 19 Giugno 2024 ore 15:44

Una RSA presso limmobile di propriet dellAsp1 di Teramo Regina Margherita

Ospiter non solo anziani ma anche un asilo per numerosi bambini. Progetto che vedr la luce nel 2026

Presentato il progetto esecutivo e definitivo per la realizzazione di una RSA presso limmobile di propriet dellAsp1 di Teramo Regina Margherita. Ospiter non solo anziani ma anche un asilo per numerosi bambini. Progetto che vedr la luce nel 2026.

L'Aquila 19 Giugno 2024 ore 15:36

Asp1: Roberto Canzio rester commissario?

In ragione dello Spoil System potrebbe essere sostituito

Il commissario della Asp1, Roberto Canzio, potrebbe essere sostituito in ragione dello Spoil System. Con lui abbiamo fatto un bilancio della sua attivita nei 5 anni alla guida dellazienda pubblica di servizi alla persona teramana. Tanti i progetti, tanti i debiti ereditati dalla precedente amministrazione dell'azienda. Un bilancio che vede l'appianamento dei debiti e numerose opere che porterebbero l'Azienda a produrre utili.

L'Aquila 19 Giugno 2024 ore 15:40

Pescara: giuramento per 147 allievi della Polizia di Stato

Cerimonia di giuramento di fedelt alla Repubblica per i 147 allievi agenti della Polizia di Stato della Scuola per il controllo del territorio

Al termine della fase residenziale del 225 corso di formazione, arrivato il giorno del giuramento di fedelt alla repubblica per i 147 allievi agenti della Polizia di Stato della Scuola per il controllo del territorio di Pescara. Presenti il questore di Pescara, Carlo Solimene, oltre alle cariche politiche, in videocollegamento anche il ministro dellInterno Matteo Piantedosi.

L'Aquila 19 Giugno 2024 ore 13:38

SIC del Gran Sasso trasformato in ZSC: gli Usi Civici promettono battaglia

Preannunciata l'impugnativa della Delibera di Giunta regionale numero 953/2023, recentemente pubblicata sul Bollettino ufficiale abruzzese

Le Amministrazioni Separate dei Beni di Uso Civico dei versanti aquilano e teramano del Gran Sasso preannunciano l'impugnativa della Delibera di Giunta Regionale numero 953 (datata dicembre 2023) che andrebbe a trasformare il Sito d'Interesse Comunitario del massiccio appenninico in Zona Speciale di Conservazione.

La delibera, infatti, stata pubblicata a fine maggio sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo.

Un passaggio, quello della trasformazione del SIC del Gran Sasso in ZSC (ossia il massimo livello di protezione ambientale), che le Amministrazioni di Uso Civico hanno sempre chiesto di rivedere in quanto bloccherebbe non solo l'espansione turistica ma anche le attivit di tipo zootecnico.

La ASBUC avevano chiesto alla Regione anzitutto la revoca in autotutela della delibera numero 953, e poi che le popolazioni che abitano nelle zone interessate fossero realmente coinvolte nel processo decisionale.

Anche attraverso una revisione del perimetro del Sito d'Interesse Comunitario, da fare eventualmente prima della trasformazione in Zona Speciale di Conservazione.

Nulla di tutto ci per avvenuto - dicono le ASBUC - e la Regione non avrebbe tenuto da conto neppure una relazione presentata al Capo segreteria del Sottosegretario di Stato del Ministero dell'Ambiente

Nel documento veniva spiegato come la procedura d'infrazione europea 2015/2163 a carico dell'Italia (che aggancia proprio il tema della mancata designazione delle ZSC) "non avrebbe avuto effetti finanziari nel breve/medio periodo".

La Regione Abruzzo, dal canto suo, aveva deciso di avviare in via d'urgenza la trasformazione del SIC del Gran Sasso in ZSC proprio per far cadere la procedura d'infrazione ed evitarne gli effetti.

L'Aquila 19 Giugno 2024 ore 13:35

Chieti prima in Abruzzo per vivibilit climatica

La citt teatina sesta assoluta in Italia. Migliora Teramo (19esima) scende L'Aquila (39esima), ultima abruzzese Pescara (66esima)

E' Chieti la citt capoluogo di provincia abruzzese con il miglior indice di vivibilit climatica.

Il dato viene fuori da uno studio portato avanti da Corriere della Sera ed ilmeteo.it.

Chieti (che nella scorsa edizione era sedicesima assoluta) sale al sesto posto della classifica generale, che ha esaminato la situazione in 108 citt capoluogo.

Lo studio sulla vivibilit climatica ha analizzato oltre 380 milioni di dati meteo e li ha sintetizzati in un totale di 17 indicatori (tra questi i giorni di pioggia e la siccit, gli eventi estremi, il caldo estremo ed i giorni di gelo).

Scorrendo la classifica, la seconda citt abruzzese che si incontra Teramo, che si attesta al diciannovesimo posto.

Con una situazione in miglioramento, dato che nella scorsa edizione dello studio occupava la trentatreesima posizione.

Scende in classifica invece L'Aquila.

Il Capoluogo abruzzese, infatti, passa dal ventiseiesimo al trentanovesimo posto.

Infine, la citt con il peggior indice di vivibilit climatica nella nostra Regione risulta essere Pescara.

69esima in classifica e che perde ben trentatre posizioni riapetto al precedente rilevamento, quando si trovava al trentaseiesimo posto in classifica.

L'Aquila 19 Giugno 2024 ore 13:31

Abruzzo. Parte la sperimentazione della Banca Dati Strutture Ricettive

Lo strumento di monitoraggio, voluto dal Ministero del Turismo, dovrebbe andare a regime in autunno

Parte anche in Abruzzo la fase di sperimentazione della Banca Dati Strutture Ricettive.

La nostra Regione la terza ad aderire su scala nazionale, dopo Puglia e Veneto.

La Banca Dati Strutture Ricettive, voluta dal Ministero del Turismo, utilizza sistemi di interoperabilit per arrivare ad integrare gradualmente gli elenchi regionali e delle Pubbliche amministrazioni.

Scendendo nel dettaglio operativo, chi attivo nel settore della ricettivit turistica sar tenuto e richiedere il suo Codice Identificativo Nazionale tramite la piattaforma telematica attivata dal Ministero del Turismo.

Il Codice, poi, dovr essere esposto all'esterno delle strutture ricettive e degli immobili destinati a questa finalit.

Non solo: dovr essere infatti anche sempre utilizzato quando si pubblicano degli annunci.

L'obiettivo della Banca Dati Strutture Ricettive, in definitiva, facilitare la mappatura e il monitoraggio del panorama ricettivo nazionale.

E poi stabilire parametri omogenei e processi standardizzati a livello di sistema Paese nell'ottica della tutela del consumatore, della concorrenza e della trasparenza del mercato.

La pubblicazione in Gazzetta Ufficiale dell'avviso di entrata in funzione a regime della Banca Dati Strutture Ricettive dovrebbe essere prevista non oltre il primo settembre 2024.

Obblighi e sanzioni, infine, scatteranno a partire dal sessantesimo giorno successivo alla pubblicazione.

L'Aquila 19 Giugno 2024 ore 13:28

ADM, Santangelo: "Sede dirigenziale rimanga all'Aquila". L'appello ai parlamentari

L'assessore appoggia la proposta del sindacato FLP Ecofin Agenzie Fiscali

"Appoggio pienamente la proposta del sindacato FLP Ecofin Agenzie Fiscali riguardo il riassetto degli Uffici delle Dogane e dei Monopoli per evitare la perdita del ruolo dirigenziale della sede dell'Aquila".

Interviene cos Roberto Santangelo, assessore regionale al Welfare, in merito al tema della riorganizzazione degli Uffici delle Dogane e dei Monopoli che prevede la trasformazione dell'Ufficio dirigenziale delle Dogane dell'Aquila a semplice Sezione Operativa Territoriale, con la conseguente perdita della dirigenza.

"Secondo quanto suggerito dalla FLP, si potrebbe prevedere un Ufficio dirigenziale UADM dell'Aquila, con competenza per la provincia aquilana, accorpando l'attuale Ufficio delle Dogane del Capoluogo, con la Sezione Operativa Territoriale di Avezzano, alla sezione distaccata dell'Aquila dell'Ufficio dei Monopoli per l'Abruzzo. Un'alternativa continua Santangelo - potrebbe invece essere quella di creare un Ufficio dirigenziale UADM di L'Aquila-Teramo, con l'ulteriore accorpamento della SOT di Giulianova (TE), attualmente Sezione Operativa Territoriale dell'Ufficio delle Dogane di Pescara".

Ricordando quanto avviene in altre regioni, l'assessore ha aggiunto:

"Il Capoluogo di Regione dovrebbe mantenere almeno la sede dirigenziale esattamente come avviene in tutte le altre regioni italiane, mentre, con la riorganizzazione, l'Abruzzo avrebbe un solo Ufficio dirigenziale a Pescara per i tre settori (Dogane, Accise e Monopoli), con competenza su quattro province, caso unico in Italia. Se non dovessero cambiare i piani previsti dal riassetto spiega Santangelo la prospettiva sarebbe quella di fornire un servizio meno efficiente a contribuenti e operatori economici. Mi rivolgo ai parlamentari abruzzesi (Liris, Pagano, Sigismondi) affinch si adoperino per impedire questa gravissima perdita per la nostra Regione" conclude l'assessore regionale.

L'Aquila 19 Giugno 2024 ore 12:58

Pescara: attivo il progetto europeo Indear

Il progetto europeo Indear pensato per migliorare i servizi educativi della prima infanzia

Presentato allAurum di Pescara il progetto europeo Indear, promosso in Italia dalla cooperativa sociale Leonardo e finanziato dallAgenzia nazionale Erasmus plus. Il progetto pensato per migliorare i servizi educativi della prima infanzia ed rivolto agli operatori del settore col fine di accrescere le loro competenze nellambito.

L'Aquila 18 Giugno 2024 ore 19:32

Chieti, ASL 2: illustrato il piano di rientro sanitario

Un patto a tre quanto previsto dalla ASL di Lanciano-Vasto-Chieti per il piano di rientro sanitario che comprende universit e FIMMG

Un aumento del 10% della produzione nel corso del 2023 a cui si aggiunge lobiettivo minimo del 5% previsto per lanno in corso. Per le spese da recuperare si punta allottimizzazione della spesa farmaceutica, sia ospedaliera che territoriale, oltre allappropriatezza prescrittiva di esami ambulatoriali, in questo modo, ha assicurato Thomas Schael, direttore generale della Asl di Lanciano-Vasto-Chieti, sar possibile recuperare i 20 milioni previsti dal piano di rientro sanitario. Piano di rientro che prevede la partecipazione attiva di Universit e Federazione italiana dei Medici di Medicina generale: reclutamento del personale sanitario, acquisto di strumentazione avanzata e limplementazione di un business plan utile alla creazione di un ospedale universitario. Secondo la federazione italiana dei medici di medicina generale occorre ripensare ad un sistema sanitario regionale che oltrepassi le logiche clientelari per adottare scelte dettate da precisi criteri di management sanitario.

L'Aquila 18 Giugno 2024 ore 19:30

Patologie dellaorta, al Mazzini, trattamento allavanguardia senza incisioni

Effettuato il primo impianto in Abruzzo, e tra i primi in Italia, di una endoprotesi Castor Microport

Ospedale Mazzini di Teramo all'avanguardia nel trattamento senza incisioni delle patologie dell'aorta. L'aorta la pi grande e importante arteria del corpo umano. Emerge dal ventricolo sinistro del cuore e trasporta il sangue ossigenato a tutte le parti del corpo. Un felice esempio di collaborazione fra la Cardiochirurgia e la Radiologia dellospedale di Teramo che ha portato a un ulteriore passo avanti nel trattamento totalmente endovascolare delle malattie dellaorta. Infatti stato effettuato il primo impianto in Abruzzo, e tra i primi in Italia, di una endoprotesi Castor Microport. Questo device permette di trattare in modo rapido e definitivo la patologia che coinvolge l'arco aortico e l'aorta toracica discendente preservando l'integrit delle arterie che originano dall'aorta e irrorano le braccia o il cervello. Nello specifico stato possibile trattare un giovane paziente (gi operato di sostituzione valvolare aortica con tecnica mini-invasiva) con problematiche coagulative e una dissezione dell'aorta toracica, attraverso due semplici punture mediante le quali i chirurghi e i radiologi hanno "navigato nelle arterie del paziente e rilasciato la protesi a livello del segmento patologico sotto guida angiografica. Gli specialisti dei diversi settori collaborano ormai da anni in ununica equipe multidisciplinare che permette di approcciare le malattie dellaorta senza incisioni chirurgiche. E questo un esempio di quanto la Asl di Teramo punti sullinnovazione dei processi e delle procedure per offrire una qualit delle prestazioni sempre migliore ai nostri pazienti, dichiara il direttore generale Maurizio Di Giosia.Il vantaggio stato evitare un intervento molto impattante dal punto di vista biologico attraverso una procedura che ha permesso al paziente una dimissione in tempi brevissimi. La collaborazione fra cardiochirurghi e radiologi-interventisti rende possibili interventi minimamente invasivi che in passato erano eseguiti solo con la chirurgia tradizionale con problematiche post-chirurgiche molto rilevanti.

L'Aquila 18 Giugno 2024 ore 17:57